Ogni elemento della natura possiede una frequenza propria, anche l’uomo riceve ed emette frequenze elettromagnetiche dall’ambiente in cui vive e che lo circonda con un continuo interscambio.

Il corpo umano, in particolare, non può essere considerato solamente come un insieme di organi e di materia senza comprenderne l’impronta elettromagnetica e di vibrazione che appartiene a tutti gli elementi; difatti gli atomi, che costituiscono la materia stessa, sono in continua vibrazione.
Questa vibrazione comporta che ogni sostanza abbia una sua frequenza sulla base della propria composizione fisica.
Questo è il motivo per cui nella quotidianità della vita moderna, a causa dello stress, dal distacco prolungato dalla natura e a causa di molti altri fattori, compreso quello alimentare, il nostro cervello, centro nevralgico delle attività, non riesce ricreare autonomamente i parametri biofrequenziali ideali per la stimolazione dei processi di cui l’organismo ha bisogno per mantenersi in salute.

La metodica Biorigenya consente di ripristinare le dissonanze biofrequenziali dell’organismo agendo come un accordatore biofrequenziale per il benessere psico-fisico.

Il legame viene inquinato con ciò che oggi è in grado di alterare negativamente i nostri processi vitali come nel caso dell’inquinamento elettromagnetico; questo è il motivo per cui nella quotidianità della vita moderna, oltre allo stress e al basso livello nutritivo dei prodotti alimentari industriali, il nostro cervello, centro nevralgico delle attività, non riesce a ricreare autonomamente i parametri biofrequenziali ideali per la stimolazione dei processi di cui l’organismo necessita per mantenersi in salute.
Questo interscambio di quanti, studiato dalla Fisica Quantica, consente il trasferimento bioenergetico di informazioni che può produrre nell’essere vivente le seguenti situazioni:

Neutralità: Quando non comporta alcun cambiamento al quadro frequenziale;

Assonanza: Quando si verifica un interscambio in grado di dare un apporto energetico frequenziale;

Dissonanza: Quando priva di energia l’organismo o ne crea alterazioni di decadimento energetico. 

Lascia un Commento/Recensione

  • voto
    0
Invia

Recensioni Utenti

Rispondi
Annulla

Condividi:

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin