arcobaleno.jpg

La cromoterapia ha origini antichissime, poiché le medicine tradizionali hanno sempre attribuito grande importanza all’influenza dei colori sulla salute e sullo stato d’animo dell’uomo

La cromoterapia è una medicina integrativa (si integra facilmente ad altre terapie o trattamenti per potenziarne il risultato) che usa i colori per aiutare il corpo e la psiche a ritrovare il loro naturale equilibrio.

Unknown 2

La cromoterapia è importante anche in cucina? Esistono piatti cromoterapici?

Sì, è molto importante.

Vedere un piatto con dei bei colori fa venire voglia di mangiarlo. Mette più allegria e può essere terapeutico.

La cromoterapia, la scienza secondo la quale ogni colore può influenzare le nostre attivita’ fisiche e mentali, puo’ essere applicata anche a tavola.

Alcuni studiosi hanno definito il fenomeno della cromoterapia alimentare con il termine “raimbow eating”, ossia “il Mangiare l’Arcobaleno”.

 

Unknown 1 8

Avere sulla tavola cibi di vari colori risulta benefico per la nostra forma psico-fisica e ci aiuta a scoprire le sostanze di cui siamo carenti.

 Il colore del cibo è importante perché ognuno ha sia un effetto generale sull’organismo (i colori più accesi, dal giallo all’arancione, al rosso tendono a stimolare l’energia dell’organismo, mentre i colori più scuri e freddi tendono a rallentare), sia locale sul singolo apparato

images 5

Secondo la medicina ippocratica infatti e secondo quella orientale ogni colore entra in sintonia con un determinato organo: il bianco e il nero con il polmone e quindi con l’apparato respiratorio nel suo insieme, il blu con il rene e l’apparato urinario, il rosso con il cuore e l’apparato cardiocircolatorio, il giallo con la milza-stomaco, secondo la medicina cinese, con tutto l’apparato digerente secondo la medicina ippocratica.

La medicina cinese inoltre prende in considerazione un altro colore che è il verde che è collegato al fegato. In un pasto equilibrato la presenza di questi colori dà nutrimento a tutti gli organi, se poi abbiamo particolari carenze a livello di un apparato possiamo dare più spazio al colore che gli corrisponde.

images 2 0

La Cromodieta

Con la cromodieta il colore viene assunto dall’organismo attraverso alimenti di un determinato colore e per mantenere una dieta equilibrata bisogna combinare i colori dell’arcobaleno!

IL colore dei vegetali è soprattutto concentrato nella buccia, pertanto è meglio mangiare la buccia il più spesso possibile (parliamo naturalmente di prodotti biologici…)

E, oltre a perdere i chiletti di troppo, la scelta di seguire quest’alimentazione arricchisce l’organismo di fitopigmenti, sostanze che danno colore agli alimenti e che proteggono il corpo da disturbi e malattie.

 

Unknown 2 5

 

Ad esempio: se ti capita di essere spesso inappetente o stanco, scegli cibi rossi, come pomodori e fragole: la loro funzione e’ infatti quella di aumentare il dinamismo e stimolare la fame; anche gli alimenti viola e blu, come melanzane e pesce azzurro, possono aiutarti a vincere la debolezza perché aumentano la pressione e la temperatura, ma non è la loro unica funzione: al contrario di quelli rossi, inibiscono la fame (sopratutto quella nervosa) e quindi saranno un perfetto alleato in caso di diete.

Il verde, che puoi trovare in insalate, spinaci e kiwi, rappresenta l’equilibrio energetico e la tranquillita’: è perfetto se ti capita di mangiare troppo velocemente perché invia all’organismo uno stimolo fisiologicamente neutro che agisce come un ‘calmante’ per il sistema nervoso.

Le carni bianche, il riso e il latte servono a purificare il corpo mentre il nero, colore della cioccolata e del caviale, oltre a rappresentare il senso del proibito e del mistero è un ottimo antiossidante.

Tutti gli alimenti gialli trasmettono calore ed energia: ti consigliamo di mangiare mais, uova e formaggi durante i momenti di stress fisico perché ricaricano il corpo; i cibi arancioni (arance e zucche) hanno invece un potere riequilibrante che favorisce la digestione e aiuta ad assimilare meglio i cibi.

Ma vediamoli in modo più approfondito:

Unknown 3

ROSSO

Questo colore possiede un’energia “molto calda”.

E’ il colore con le maggiori caratteristiche di penetrazione dello spettro visibile.

Il rosso è legato al fuoco delle passioni, dell’amore ma anche della guerra. E’, inoltre, associato all’istinto, al desiderio e alla sessualità.

Il rosso rappresenta una condizione fisiologica di stimolo ed eccitazione, i suoi effetti sull’organismo sono: agisce sul cuore aumentando il numero dei battiti e quindi la circolazione sanguigna, alza la pressione arteriosa, aumenta la frequenza respiratoria, stimola l’attività nervosa e ghiandolare, attiva il fegato, i nervi sensitivi e tutti i sensi.

Per il suo potere decongestionante serve nelle forme dolorose croniche quindi sui muscoli per aumentare la tensione o per cicatrizzare i tessuti, sui polmoni risolvendo catarri e stati congestizi.

Quando si ricorre al consumo di  questi alimenti, è perché ci si sente abbattuti o si hanno carenze di ferro, dato che l’ossido di ferro è notoriamente rosso. Gli alimenti rossi sono anche depurativi e grazie al loro alto contenuto di potassio rinnovano le energie vitali. Stimolano il primo chakra.

L’ ENERGIA ROSSA è contenuta in questi alimenti: Pomodoro, Fragola, Prugna, Ciliegia, Peperone rosso, Cocomero, Mela rossa, Barbabietola, Ribes, Peperoncino, Ravanelli, ma anche Spinacio, Agretto, Porro, Crescione.

 

ARANCIONE

 

images 6 1

 

E’ un colore “caldo” ed è il risultato della combinazione dei raggi rossi e gialli.

Trovandosi a metà strada tra questi due colori, ha un’azione riscaldante, rallegrante ed energetica, ma non eccitante come il rosso né elettrica come il giallo.

Questo colore ha un’azione liberatoria sulle funzioni fisiche e mentali e ha un grosso effetto di integrazione e di distribuzione dell’energia.

Gli effetti dell’arancione sull’organismo: ha una forte azione stimolante sulla ghiandola tiroide; è antispastico (ottimo per contratture e crampi muscolari); non aumenta la pressione del sangue ma stimola il battito cardiaco e la capacità di espansione dei polmoni; ottimizza l’attività della milza.

In cromoterapia l’arancione viene utilizzato spesso in sostituzione del rosso quando si vuole evitare una stimolazione troppo vigorosa.

I suoi effetti sulla psiche: induce serenità, entusiasmo, allegria, vogli di vivere, aumenta l’ottimismo, la positivizzazione dei sentimenti, la sinergia fisica e mentale. E’ utile in caso di apatia, depressione, pessimismo, paura, nevrosi, psicosi. Stimola l’appetito per cui è un antianoressico.

Questi alimenti favoriscono la digestione e sono ricchi di vitamine. Potenziano il sistema immunitario. Stimolano il secondo chakra sacrale.

L’ENERGIA ARANCIONEè contenuta in questi alimenti: Arancio, Mandarino, Albicocca, Mango, Papaia, Pesca, Melone, Zucca, Carota, Tuorlo d’uovo.

BIORIGENYA PLUS

Biorigenya produce dispositivi che facilitano la cromoterapia nel nostro ambiente quotidiano e che sono in grado di attivare e favorire le proprietà cromatiche dei nostri piatti, se presenti nell’ambiente.

Lascia un Commento/Recensione

  • voto
    0
Invia

Recensioni Utenti

Rispondi
Annulla

Condividi:

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on linkedin